L’unica cosa certa è il cambiamento

Ci sono cose veramente importanti nella vita, che non puoi fare a meno di conoscere e che non possono non toccarti nel profondo! Ecco, il fatto che il mio sito sia stato offline per mesi, non è tra queste!

In tanti mi avete chiesto che fine avessi fatto e probabilmente tanti altri se lo saranno chiesti auspicandosi il peggio! Quindi, per prima cosa, voglio tranquillizzarvi: non sono sparita e non sto assolutamente chiudendo!

Avevo solo bisogno di una pausa.

Al di là della mia vita privata, tutti prima o poi abbiamo bisogno di una scossa di assestamento, facendo un passo indietro per uno sguardo d’insieme su ciò che stiamo vivendo.

L’unica cosa certa è il cambiamento: tutto cambia, cambia l’ambiente che ci circonda, cambiano le stagioni, cambiamo noi, cresciamo, grazie a tutto ciò che di positivo e negativo ci accade, grazie a tutte le persone che nel bene o nel male possiamo incontrare! Tutto ci trasforma rispetto a ciò che eravamo fino ad un attimo prima. Il cambiamento è qualcosa di meraviglioso ed è ciò che, secondo me, fa sentire vivi.

E’ stato così anche per la mia fotografia.

Ho iniziato quasi 3 anni fa con delle convinzioni e mi sono ritrovata poco dopo a mettermi in discussione; ma il cambiamento è continuo…che si fa?

Si entra in crisi e la crisi ciascuno di noi la affronta a modo proprio. Non ero più soddisfatta di ciò che facevo, non mi bastava più e avevo bisogno di realizzare una fotografia che mi spronasse a una maggiore ricerca e che mi rendesse più soddisfatta.

Anzichè guardare a ciò che fanno gli altri, a ciò che oggi un mercato standardizzato offre, ho deciso di guardare dentro di me, conoscermi e capire la direzione che voglio prendere…voglio raccontare le vostre storie attraverso immagini che possa sentire “mie” ad ogni click.

Altrimenti che senso avrebbe scegliere di affidare a me i vostri ricordi piuttosto che ad un altro fotografo?

Fotografia è arte.

Sarei un’ipocrita a dire che la fotografia è pura arte dal valore inestimabile: ai fotografi più creativi quest’idea piace moltissimo! Ma è davvero così?

Noi abbiamo una grande responsabilità: ogni attimo, ogni ricordo immortalato è unico ed irripetibile. Ciò vale non solo in occasione di eventi e cerimonie, ma in qualsiasi servizio. Pensiamo alla gravidanza o al newborn: una settimana dopo quanto è cambiato il pancione? Quanto è cresciuto il neonato?

Il valore di ogni foto è inestimabile, ma qual’è il prezzo?

L’attimo è unico e irripetibile, il momento va colto subito e se ci aggiungiamo una buona tecnica, un occhio artistico e fotografico, creando non solo un’esperienza, ma un ricordo che non tutti, semplicemente in possesso di una macchina fotografica possono creare, ecco che il prezzo cresce!

Ma sarei altrettanto ipocrita a non riconoscere che nella vita di ciascuno di noi la fotografia ha un’importanza diversa. Chi sceglie di fare il fotografo di professione, si trova di fronte ad una delle più grandi sfide: vivere di una passione, vivere di qualcosa che ama e trasmettere questa passione in ciò che fa! Io credo che l’unico per cui la fotografia abbia un valore inestimabile sia proprio il fotografo!

Il fotografo che fa il suo lavoro con passione, che ne riconosce il valore e per il quale le persone non sono solo numeri, che non raschia il fondo del barile per pochi euro puntando alla quantità anzichè alla qualità…quel fotografo che ha un sorriso a 154 denti per aver catturato quell’emozione che emoziona anche il fotografo stesso… ecco, per lui i vostri ricordi hanno un valore inestimabile, ancora di più di quanto (forse) quello scatto possa averne per i legittimi proprietari! Perché il fotografo mette la propria arte, mette se’ stesso in situazioni e relazioni umane in cui è un perfetto estraneo.

Eppure si emoziona.

Non per tutti i fotografi è così. Sappiatelo.

Magari, dopo questa pausa, la scelta di dedicarmi alla fotografia artistica, in uno stile che mi rispecchi, staccandomi dagli standard del mercato, dalle foto luminose, bianche, colorate e tutte uguali, magari più studiate e progettate, meno casuali, a volte stravaganti, sarà come fare harakiri… ma io sono questo e ogni scatto fa parte di me, è un pezzo di me.

Il valore è una cosa, il prezzo è un altro.

Il prezzo deve tener conto necessariamente di tanti fattori, dalle tasse alle spese di gestione dell’attività, degli investimenti in attrezzature, corsi, pubblicità, del tempo per il vostro servizio fotografico con selezione e postproduzione, la gestione e la preparazione dello studio fotografico… Il files selezionato e postprodotto è solo la punta dell’iceberg.

Dietro le quinte di questo bellissimo mondo si nasconde un lavoro costante, fatica, pensieri e paure, incertezze, rinunce ma la parola chiave è tanto tanto amore.

E io questo lavoro lo amo.

A febbraio e a marzo vieni a conoscermi in studio?

Segui la mia pagina facebook o iscriviti alla newsletter: due date ti aspettano per conoscere e provare gratuitamente i miei ritratti!

, , ,

Leave a comment

Your email address will not be published.Field is required

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>